Passa ai contenuti principali

COMINCIAMO BENE (BUON 2014!)

Tantissimi auguri a tutti. Io al 2 gennaio ero in coda per chiarire la mia posizione riguardo alla TARSU (tassa sui rifiuti), non vi annoio con i particolari, vi basti sapere che dopo il cambio di residenza l'anagrafe NON ha mandato il modulo e quindi ero un fantasma per l'ufficio spazzatura.
Potevo starmene zitta, ma tra due-tre anni avrei avuto la stangatona da pagare dal 2012 in poi quindi mi è parso logico andare a controllare l'inefficienza altrui.
Il 2013 è stato un anno bello tosto, ho dovuto fare i conti con la stanchezza del lavoro decuplicato, la perdita di un caro amico che dal 2012 non smette di far male, ho perso la voglia di scrivere (e si è notato).
Ma abbiamo anche comprato casa, che di questi tempi è una fortuna, ed io ho guadagnmato la mia indipendenza dai suoceri, ed il silenzio agognato, oltre ad una stanza tutta per me per la scrittura, la musica e le mie cose.

In questo post vi avevo parlato di una mostra fotografica con un mio progetto. Riguardava l'infotografabile, o meglio quello che solitamente non è interessante agli occhi altrui. Amo fotografare i soggetti invisibili, i dettagli che nessuno guarda, volevo che il brutto fosse poetico.
Le foto sono state tante, circa 150, ma sono state scelte dal curatore della mostra (Davide Giglio del Centro Visual) queste cinque.






Nel frattempo, è meglio cominciare l'anno con un po' di sano rock n'roll che ce n'è bisogno

 
 
 
 
 
 
 

Commenti

  1. Buon anno! :)
    Mi incuriosisce il piatto con il pesce... era un avanzo di cibo? perché mi fa impressione di essere un pesce che, da vivo, si stato messo in un piatto e lì lasciato morire... :/

    RispondiElimina
  2. Cara Lady come al solito hai iniziato con il "botto" il tuo Nuovo Anno di Creativa e Artista quale sei con tutta la sensibilità che sempre esprimi attraverso i tuoi progetti. Brava, Bravissima e grazie per la tua amicizia e simpatia per me (per noi) così "preziosa". Buon Anno 2014 ! E che l'Arte e la Musica siano sempre con te!!
    Aunt M (formerly MerryCat)

    Herebelow I am adding one Quote to your Collection

    If you're going to try, go all the way. Otherwise, don't even start. This could mean losing girlfriends, wives, relatives and maybe even your mind. It could mean not eating for three or four days. It could mean freezing on a park bench. It could mean jail. It could mean derision. It could mean mockery--isolation. Isolation is the gift. All the others are a test of your endurance, of how much you really want to do it. And, you'll do it, despite rejection and the worst odds. And it will be better than anything else you can imagine. If you're going to try, go all the way. There is no other feeling like that. You will be alone with the gods, and the nights will flame with fire. You will ride life straight to perfect laughter. It's the only good fight there is.”
    ― Charles Bukowski, Factotum

    RispondiElimina
  3. Anche a me incuriosiva quella con il pesce. E la penultima, ovviamente, che mi ha fatto subito pensare a Shai-Ulud! :D

    Buon anno.

    RispondiElimina
  4. Grazie a tutti per i commenti!
    Il pesce l'ho trovato abbandonato vicino ad un cumulo di macerie vicino ad una casa abbandonata in città. Credo fosse nelle intenzioni del donatore un'offerta per i gatti.
    Mentre Shai-Ulud era un po' più piccolo di quello "vero"... tipo 10-12 cm...!

    RispondiElimina

Posta un commento

Bando alla pigrizia, commenta!

Post popolari in questo blog

KEEP CALM & CARRY ON - the beginning

Una libreria storica, un tempo stazione ferroviaria, in cui viene voglia di andare a trascorrere un pomeriggio nella OLD WAITING ROOM.
Si tratta della Barter Books e della vera storia dell'arcinoto slogan KEEP CALM AND CARRY ON, ideato dal governo inglese (assieme ad altri due slogan) nel 1939 per sorreggere il morale del popolo britannico all'inizio della Seconda Guerra Mondiale.
Qualche anno fa il poster fu scoperto appunto nella libreria Barter Books, in una scatola di vecchi libri vinti ad un'asta, generando un entusiasmo ed una diffusione imprevisti.
Qui il negozio ufficiale della libreria che propone i tre poster originali. e qui uno dei tanti shop on line che propone tovaglie, tazze, poster e altri gadget.

La Barter Books è una tra le 20 librerie più belle al mondo. Seguirà un post a rriguardo, intanto, a voi la storia


e qualcuna delle declinazioni più simpatiche:









FONTE NOTIZIA: blog BLOGGING WOLF

Henri Cartier Bresson - mostra a Torino

Henri Cartier Bresson credeva che ogni azione, ogni soggetto, ogni situazione vivesse prima o poi un momento decisivo, un attimo importante, da fotografare.
Un fotografo che ha testimoniato il secolo scorso, anche attraverso la pittura, con i suoi scatti su momenti storici rilevanti o quotidiani. Un artista che ha trovato essenziale viaggiare per nutrire la sua arte, perchè le sue Leica non fossero passatempo, ma occhio vigile sulla realtà, in ogni declinazione.
Ha fotografato la storia, la miseria umana, attori del cinema e scrittori, con uno stile in bianco e nero senza virtuosismi, ma fatto i occhio, cuore e anima allineati, come diceva spesso.
A Torino fino al 24 giugno 2012 c'è sua una mostra di 180 foto a Palazzo reale. Ci sono andata ieri e ne sono uscita emozionata.

Non amo particolarmente "quel" genere di foto, soprattutto dedicato a volti e persone.
Ma è inevitabile restare affascinati dagli scatti sopravvissuti all'autore, immagini in perpetuo movimento. P…

BUONE VACANZE A TUTTI

Ci rivediamo a settembre. Fate almeno una cosa al giorno che vi rende felice, evitate le costrizioni e viaggiate tanto, fisicamente o mentalmente (a libera declinazione).

Spero al ritorno di rittrovare il blog Nocturnia aperto.
Cyberluke hai visto The Talking Dead??

Baci

CREDITS: foto di IVANA PORTA