lunedì 29 luglio 2013

BUONE VACANZE A TUTTI

Ci rivediamo a settembre. Fate almeno una cosa al giorno che vi rende felice, evitate le costrizioni e viaggiate tanto, fisicamente o mentalmente (a libera declinazione).

Spero al ritorno di rittrovare il blog Nocturnia aperto.
Cyberluke hai visto The Talking Dead??

Baci

 
 

martedì 9 luglio 2013

ALABAMA SHAKES

Alcuni pezzi scappano dalla radio e ti entrano nel corpo come lava, creano dipendenza immediata e una volta tornata a casa ti costringono a cercarli, ad investigare su chi canta, su quali altre canzoni accompagnano quella ti ha portato sin lì.

Parlo degli ALABAMA SHAKES ed il pezzo è ALWAYS RIGHT


QUI il sito web ufficiale della band

giovedì 4 luglio 2013

BISOGNA ESSERE STRONZI

Solitamente sono zen.
In un modo che credo irriti il prossimo. Non sono una mammola, ma amo essere civile, educata e rispettosa dello spazio comune.
Ieri sera al supermercato.
Una massa di gente che si è rovesciata nel Bennet direttamente dal desco aziendale. Code interminabili, arriva un signore di 83 anni (mi ha detto in seguito la sua età) con due articoli in mano.
"Prego" dico io "passi pure".
Mi ringrazia, è sopreso, mi racconta di avere 83 anni e altre due cosine anche simpatiche sulla moglie e sulla sua vita.
Poi paga. Sottilette e pesce surgelato.
Quando la cassiera legge il codice a barre del surgelato la cassa batte 4.49.
"Eh" attacca il signore " il cartellino diceva 4 euro".
La fila dietro di lui e me nel frattempo è diventata una serpentina tra le corsie...
La cassiera con molta pazienza chiama una collega al telefono e le chiede di andare a controllare il prezzo nel settore surgelati. Ovviamente è è un supermercato gigante, passano 3-4 minuti.
Le persone in coda cominciano ad incazzarsi (giustamente).
Arriva la commessa, il surgelato costa 4.19.
"Lo vuole lo stesso?" bofonchia la cassiera.
Lui accetta e paga.
Ora. 0.49 centesimi.
Non mi sono incazzata solo perchè "zenamente" ho pensato che magari lui e la moglie hanno una sola pensione e quei 0.49 centesimi possono fare la differenza. DEVONO fare la differenza.
Perchè non puoi costringere 10 persone ad aspettare per 0.49 centesimi se non hai un'ottima, sacrosanta, fottuta ragione.

La morale è che se non lo avessi fatto passare non avrei aspettato 15 minuti per pagare, e a me non fa mai passare nessuno neanche se lo chiedo.
Bisogna proprio essere stronzi a questo mondo, forse, per vivere meglio.

mercoledì 3 luglio 2013

QUOTE OF THE DAY

In the end, no matter how much you love your work, your work will not love you back.
— Anne-Marie Slaughter